Giochi di ruolo alla TimoCom

I dipendenti TimoCom si mettono per un'ora nelle vesti dei loro clienti

condividi su:
04.01.2016

Erkrath, 04.01.2016. Solo nei primi 10 giorni dal lancio, il numero di messaggi inviati tramite il TimoCom Messenger ha superato quota 500.000. Il numero più alto di utenti simultanei registrato fino ad oggi ammonta a 37.000 ed è destinato a salire ancora. TimoCom non è pioniere soltanto per quanto riguarda la logistica e l'IT: anche la formazione interna dei dipendenti in merito al TimoCom Messenger, infatti, non è stata fatta scorrendo slide PowerPoint in una sala riunioni. Nel corso di una sessione di gioco interattiva, assistenti commerciali, addetti alla contabilità e responsabili del personale hanno vestito, per un'ora, i panni di responsabili della gestione del traffico, trasportatori e caricatori, per sperimentare in prima persona i vantaggi del TimoCom Messenger.

condividi su:

Tutti pazzi per il gioco

Sembra un normale mercoledì di lavoro alla sede del gestore della piattaforma di trasporto più grande d'Europa. Durante la pausa pranzo, però, la mensa è deserta. Nei corridoi, negli uffici e nell'ampio magazzino c'è invece un frenetico andirivieni che pare il primo giorno di scuola: "Allora, venite sì o no?! Stiamo iniziando! Dov'è finito il live stream?!" - Anja Paglialunga, assistente alla clientela italiana, si prepara per il primo giro di telefonate del "Messenger Game". In questo live game event, i dipendenti della più grande piattaforma di trasporti europea simulano le normali trattative commerciali fra il settore produttivo, da un lato, e spedizionieri o trasportatori dall'altra. Per l'occasione, il reparto sviluppo di TimoCom ha creato nella borsa trasporti un gruppo utenti chiuso con offerte appositamente sviluppate per il gioco di ruolo. Fra questi, Anja, capitana del suo team, cercherà di trovare più in fretta possibile il partner ideale per il proprio incarico di trasporto. Mentre Anja attende il segnale d'inizio, il "messaggero" Eddy, che con i suoi pantaloni rosso acceso spicca contro il logo blu mare di TimoCom, è già sulla soglia, pronto a scattare. Per allentare un po' la tensione, Eddy, poliglotta, sforna battute in spagnolo e francese. La sua collega francese Claire, invece, fa da "pedina di gioco". Informata della posizione del suo team, si recherà nel magazzino dell'edificio, sul cui pavimento è affisso un campo da gioco simile ad una scacchiera a grandezza naturale. Il gioco si svolge pressappoco come la celeberrima battaglia navale. Anja deve riuscire a trovare un partner per Claire che sia il più vicino possibile alle sue coordinate. Il suo team lancia quindi la piattaforma TimoCom e perlustra le offerte disponibili, mentre Anja resta incollata al telefono. In pochissimo tempo, però, le linee sono già intasate. "Ahhhhh, ecco cosa succede ai clienti", dice l'assistente clienti. Purtroppo il messaggero Eddy non ha nessun affare da annunciare in questa tornata. Claire può quindi solo limitarsi a osservare le altre pedine che si avvicinano l'un l'altra per siglare, con una simbolica stretta di mano, l'accordo di trasporto abbozzato al telefono.

Un chiaro vincitore: il TimoCom Messenger

"Nel cosiddetto "Messenger Round", in cui i team comunicano insieme esclusivamente via chat, le cose vanno diversamente: il team di Annette riesce a portare a casa l'affare già al minuto 1:52. "Sono emozionatissima. Abbiamo appena ricevuto una conferma direttamente con il Messenger. È davvero velocissimo!". Anche nella squadra di Anja c'è gran fermento: "Con il Messenger siamo riusciti a recuperare il primo round sfortunato. Fantastico. Credo che mi darò al business delle spedizioni! I love it!". Se è vero che anche in questa simulazione serve una buona dose di fortuna, proprio come nella vita reale, questa volta tutti i colleghi hanno fatto bella figura grazie al nuovo Business Messenger. Il campo di gioco nel magazzino è affollato. Ora il compito più arduo spetta agli arbitri, perché il numero di contratti fittizi siglati è quasi il doppio del previsto. 

Nel frattempo, il moderatore Nils Ott, dell'ufficio Comunicazione, traccia il primo bilancio: "I colleghi si sono divertiti un sacco. Il messaggio principale, e cioè che all'interno della borsa si può comunicare in modo più semplice e rapido con il TimoCom Messenger, è passato perfettamente. Ora, quando il cliente ha domande sul funzionamento e sui vantaggi, possiamo rispondere: è un gioco da ragazzi!"

Cliccate qui per andare al video dell'evento.

torna in alto

Accetto che questa pagina utilizzi i cookie per analisi, contenuti personalizzati e promozionali. Per saperne di più