skip navigation

Barometro dei trasporti TIMOCOM: record di 10 milioni di carichi in settembre

Forte ripresa della domanda di carichi in tutta Europa nel terzo trimestre del 2020

condividi su:
29.10.2020
Offerte di carichi in Europa

Erkrath, 30/10/2020: tra luglio e settembre scorsi si è assistito a un notevole aumento del trasporto di merci su strada in tutta Europa. Il Barometro dei trasporti TIMOCOM ha rilevato come, nel terzo trimestre del 2020, le offerte di carichi abbiano compensato la contrazione del secondo trimestre dell'anno corrente a causa della pandemia di Covid-19. Non è tutto: le cifre di ogni mese hanno superato addirittura i valori dello stesso periodo dell'anno precedente.

Nel terzo trimestre del 2020 sono state registrate accentuate tendenze al rialzo nel trasporto di merci su strada a livello nazionale e transfrontaliero. Per la prima volta dallo scoppio della pandemia di Covid-19 sono stati superati i 10 milioni di carichi in un mese.
condividi su:

Sulla base del numero di inserimenti di carichi in tutti i 44 Paesi europei considerati dal barometro, nel terzo trimestre 2020 è stata registrata una quantità di offerte di carichi pari a un valore del 111% superiore rispetto al secondo trimestre. In rapporto allo stesso trimestre del 2019, è stato registrato un aumento dei carichi pari al 17%. Settembre è stato il mese migliore. Per la prima volta dall'inizio della pandemia di Covid-19, sono stati superati i 10 milioni di carichi in un mese. Con questa cifra è stato così superato del 26% anche il valore più alto del 2019, registrato nel mese di settembre. "I motivi alla base di questa tendenza sono sicuramente la diminuzione dei contagi nei mesi estivi e la notevole ripresa della domanda dopo il lockdown in molti Paesi europei", spiega Gunnar Gburek, portavoce aziendale di TIMOCOM. Per esempio, in Italia, Paese gravemente colpito dalla pandemia, a inizio giugno è stata ufficialmente decretata la fine di un lockdown molto rigido, e in Spagna a fine giugno. Dopo il blocco nazionale delle attività produttive in quasi tutta Europa, gran parte della produzione è stata riavviata.

 

Un milione di carichi in più solo in Germania. Bene l'Italia.

La forte ripresa della domanda di trasporti si è fatta molto sentire anche in Germania. Sul territorio tedesco è stata registrata una ripresa del settore logistico e si sono riscontrati valori superiori rispetto a quelli dell'anno precedente. Nel terzo trimestre del 2020, infatti, è stato registrato oltre un milione in più di carichi rispetto allo stesso periodo del 2019. Rispetto al secondo trimestre del 2020, questo valore ha subito una crescita esponenziale. Considerando i singoli mesi, sono stati registrati i seguenti valori: +3% a luglio, +17% ad agosto, +73% a settembre. Anche in Francia si è assistito a una ripresa della logistica: nel terzo trimestre del 2020 è stato registrato un aumento mensile dei volumi pari a più del 12%.
Anche per quanto riguarda l’Italia, il mese di settembre è stato estremamente positivo con un +39% di carichi rispetto a settembre 2019.

 

Tendenza al rialzo per i trasporti transfrontalieri

 

Nei trasporti transfrontalieri di merci su strada, la tendenza attuale è al rialzo. Per esempio, le offerte di carichi dalla Germania alla Francia sono aumentate notevolmente sia in rapporto all'anno precedente che rispetto al secondo trimestre del 2020, con un aumento fino al 72%. Lo stesso vale per i carichi trasportati dalla Germania al Belgio. È stato registrato un aumento di minimo il 30% ogni mese. Nel dettaglio, dalla Germania alla Francia: +72% a luglio, +35% ad agosto, +34% a settembre. Dalla Germania al Belgio: +30% a luglio, +60% ad agosto, +65% a settembre

 

Ripresa anche per i fanalini di coda

Anche i Paesi tradizionalmente agli ultimi posti hanno registrato una ripresa. Dopo i mesi di lockdown in tutta Europa, si evince una grande necessità di ripresa del traffico di carichi dando uno sguardo anche a quei Paesi che registrano comunque un saldo negativo rispetto al 2019. Nonostante questa flessione, anche in questi Paesi si è registrato un netto miglioramento nel terzo trimestre di quest'anno. Per esempio, dalla Germania all'Ungheria: -44% a luglio, -34% ad agosto e -16% a settembre. Oppure dalla Germania alla Repubblica Ceca: -41% a luglio, -8% ad agosto e -3% a settembre.

Tramite il Barometro dei trasporti, dal 2009 l'impresa FreightTech TIMOCOM analizza i dati sull'andamento del rapporto tra domanda e offerta di trasporti all'interno della Borsa di carichi, integrata nello Smart Logistics System, in 44 paesi europei. Oltre 135.000 utenti generano ogni giorno fino a 750.000 offerte internazionali di carichi e veicoli. Lo Smart Logistics System offre agli oltre 45.000 clienti TIMOCOM soluzioni intelligenti, sicure e semplici per raggiungere i propri obiettivi logistici.

Ulteriori informazioni su TIMOCOM: www.timocom.it.

torna in alto