10 cose che deve sapere chi attraversa il Belgio

condividi su:
11.03.2016

Il 1° aprile 2016 il Belgio introdurrà un nuovo sistema di pagamento pedaggi, denominato Viapass, che di fatto eliminerà l'attuale uso dell'eurovignetta. Cosa cambia? Innanzitutto, la procedura sarà molto più cara e complicata. Sono finiti i tempi in cui si poteva acquistare o prorogare un'eurovignetta da 8 euro al giorno con un semplice clic del mouse o direttamente dal benzinaio. A crescere non saranno solo i costi, ma anche il numero delle strade e dei veicoli soggetti al pagamento del pedaggio. È inutile girarci attorno (nel verso senso della parola): in virtù della sua posizione geografica, il Belgio è un importante snodo di transito per l'Europa occidentale.

condividi su:

Chi non ne è al corrente, è destinato a perdere tempo e denaro.

Il nuovo sistema belga di pagamento pedaggi è completamente elettronico e si basa sulla distanza percorsa, calcolata per mezzo dell'On Board Unit (OBU) che va installata su ogni veicolo soggetto a pedaggio. Ci si può procurare l'unità OBU direttamente sul sito web del gestore autostradale Satellic.be oppure presso i Satellic Telematic Service Point versando una cauzione di 135 EUR. A tale scopo, è indispensabile certificare la massa a pieno carico e la categoria di emissioni del veicolo da registrare. L'unica deroga è data dai clienti UTA dotati di MultiBox per Spagna/Francia/Portogallo, per i quali è sufficiente registrarsi per il Belgio nel sistema UTA. Il pedaggio verrà rilevato in corrispondenza dei punti di rilevamento sopraelevati, installati capillarmente su tutto il territorio nazionale. Il dispositivo elettronico non calcolerà solo il pedaggio, ma anche il peso, la distanza e la velocità dei veicoli. Il nuovo sistema di pedaggio, basato sulla tecnologia EETS, è progettato in modo da poter essere esteso da subito anche alle autovetture e ad altri paesi. In caso di mancato rispetto delle norme al momento del controllo del pedaggio, per ogni violazione sarà elevata una contravvenzione di 1000 euro. Marcel Frings, portavoce di TimoCom, la piattaforma di trasporto più grande d'Europa, svela un trucco, che può essere particolarmente utile alle aziende con un ampio parco veicoli: "Le aziende di trasporto dovrebbero ordinare e installare le OBU in blocco invece di lasciare tale incombenza al conducente una volta giunto al confine. Il rischio è che ad aprile ci si ritroverà con code chilometriche ai pochi Service Point.

 

10 importanti informazioni sul nuovo sistema belga di pagamento pedaggi Viapass:

 

  1. A partire dal 01.04.2016, tutti i camion sopra le 3,5 t PTT saranno soggetti al pagamento del pedaggio su tutte le autostrade e su numerose strade statali belghe, indipendentemente dall'uso, privato o professionale, del veicolo.

  2. Tutti i camion soggetti a pedaggio dovranno essere equipaggiati con una On Board Unit (OBU) funzionante dalla ditta Satellic, titolare del sistema di gestione del pagamento pedaggi.

  3. Le unità OBU sono disponibili presso Satellic.be o negli appositi Service Point dietro versamento di una cauzione di 135 euro.

  4. L'OBU può essere registrata per un solo veicolo specifico e non è trasferibile ad altri.

  5. Le aziende di trasporto dovrebbero ordinare e installare le OBU cumulativamente e in anticipo, in modo da evitare possibili malfunzionamenti e lunghi tempi di attesa nei pochi distributori automatici presenti presso i Service Point.

  6. Per ottenere un'OBU in uno dei Service Point, è necessario che sui documenti del veicolo risulti la massa totale a terra e la categoria di emissione del veicolo o che tali dati siano certificati dal rivenditore con un apposito attestato.

  7. Se il veicolo soggetto a pedaggio trasporta anche vari rimorchi o semirimorchi, va registrato sempre il veicolo con la massa a pieno carico più alta e/o con il numero maggiore di assali. Anche se in questo caso la differenza di prezzo è minima, la multa per ogni violazione ammonta comunque a 1000 euro.

  8. Se si decide di procurarsi l'OBU in un Service Point, è sconsigliabile scegliere la registrazione rapida. In questo caso, infatti, non si otterrà la ricevuta per il rimborso Iva.

  9. I costi di pedaggio variano a seconda della regione (Fiandre, Vallonia e Regione di Bruxelles). Nella Regione di Bruxelles, il prezzo al chilometro per un mezzo Euro6 può arrivare a superare i 20 centesimi.

  10. Tutte le informazioni necessarie sono disponibili presso Viapass, sul sito Satellic.be in quattro lingue o telefonicamente al competente servizio di assistenza raggiungibile al numero: 00800-72 83 55 42.

 

* La UTA ha comunicato che, contrariamente a quanto inizialmente previsto, non sarà in grado di consegnare il multibox per il Belgio entro il 1.4.2016. La UTA prevede che sarà disponibile nel corso del secondo trimestre dell'anno. Ciò significa: anche i clienti UTA debbono provvisoriamente procurarsi l'OBU di Satellic.

torna in alto

Accetto che questa pagina utilizzi i cookie per analisi, contenuti personalizzati e promozionali. Per saperne di più