TIMOCOM: Il rallentamento congiunturale si ripercuote sul settore dei trasporti

Germania e Francia ne sono particolarmente colpite

condividi su:
22.07.2019

Erkrath, 22 luglio 2019: Germania, Francia e Benelux sono attualmente i paesi più colpiti dal rallentamento congiunturale a livello globale. Lo dimostrano le cifre attuali del Barometro dei trasporti di TIMOCOM, con cui l'azienda IT documenta, con cadenza trimestrale, l'andamento dell'offerta e della domanda di trasporti nella borsa di carichi più grande d'Europa.

"La politica economica protezionista del governo statunitense ostacola il commercio globale, che a sua volta riduce le esportazioni. Le nazioni a forte vocazione esportatrice come Germania, Francia e gli stati del Benelux sono le più colpite da questo sviluppo", David Moog, Business Analyst TIMOCOM
condividi su:

Tra l'inizio di aprile e la fine di giugno 2019 il numero di offerte di carico presentate sul mercato tramite TIMOCOM è diminuito del 20% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. "La politica economica protezionista del governo statunitense ostacola il commercio globale, che a sua volta riduce le esportazioni. Le nazioni a forte vocazione esportatrice come Germania, Francia e gli stati del Benelux sono le più colpite da questo sviluppo", afferma David Moog, business analyst di TIMOCOM.

Nel secondo trimestre 2019 sono state piazzate complessivamente 21.817.710 offerte attraverso la "Smart App Carichi", tramite la quale le aziende possono pubblicare e gestire le proprie offerte di trasporto nella borsa di carichi. Nello stesso trimestre dell'anno precedente questo valore era pari a 27.565.605. David Moog spiega come questo calo interessi principalmente il trasporto di beni industriali e beni strumentali, compresi quelli provenienti dall'industria di fornitura.  Anche le conseguenze della Brexit, la cui deadline è sempre più prossima, si fanno sentire in un numero sempre più crescente di ambiti. "Dopo che il numero di trasporti verso il Regno Unito è aumentato significativamente nel primo trimestre in seguito all'aumento delle giacenze in magazzino, ora stiamo assistendo a un crollo",continua Moog. TIMOCOM mette in luce come il numero di esportazioni dall'Europa verso la Gran Bretagna nel secondo trimestre del 2019 è diminuito del 56% rispetto al trimestre precedente.


L'andamento delle esportazioni nell'Europa meridionale, invece, è in controtendenza. Con una crescita del 21% nel periodo compreso tra aprile e giugno, infatti, Italia, Spagna, Portogallo e Grecia hanno trasportato negli altri paesi europei una quantità di merci significativamente superiore rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Moog prosegue: "Questi Paesi sono nel pieno della stagione della frutta e della verdura." Tramite il Barometro dei trasporti, l'azienda IT analizza, con cadenza trimestrale, i dati sull'andamento del rapporto tra offerta e domanda di trasporti all'interno della borsa di carichi integrata nello Smart Logistics System di TIMOCOM. Con oltre 130.000 utenti e 750.000 offerte internazionali di carichi e mezzi ogni giorno, TIMOCOM rappresenta il sistema digitale più grande per il trasporto di merci su strada in Europa. 


torna in alto

Accetto che questa pagina utilizzi i cookie per analisi, contenuti personalizzati e promozionali. Per saperne di più